DL19 maggio 2020, n. 34, contenimento volontario della produzione e miglioramento della qualità dei vini a denominazione di origine ed a indicazione geografica – delle Venezie Pinot grigio DO

04, Ago 2020 | post

Nel merito del DL del 19 maggio 2020 (scadenza domande posticipata al 10 agosto) al in merito al contentimento volontario della produzione e miglioramento della qualità dei vini a denominazione di origine ed a indicazione geografica disponibile sul sito del Consorzio precisiamo che a seguito di una richiesta interpretativa agli uffici del Ministero riceviamo:

“La DO delle Venezie, pur essendo attiva con autorizzazione nazionale provvisoria come presentazione delle dichiarazioni di produzione da due campagne (dal 2017/18), può essere ammessa ai benefici di cui al Decreto ministeriale 22 luglio 2020, in quanto in precedenza era una IG.

Nel caso di mancanza di dati rivendicativi, nei limiti indicati dallo stesso decreto ministeriale, Agea potrà fare riferimento alle rese benchmark regionali calcolate da Ismea.”

 

in breve eccone alcuni dei punti rilevanti:

  • è stanziato l’importo di euro 100 milioni da erogare a titolo di aiuto a favore dei produttori che aderiscono alla misura consistente nella riduzione volontaria della produzione di uve destinate alla produzione di vini di qualità a denominazione di origine e ad indicazione geografica.
  • i beneficiari sono i produttori di uva che coltivano sulla propria superficie aziendale uve destinate alla produzione dei vini DOP o IGP  che siano in regola con la presentazione della dichiarazione di raccolta uve delle ultime cinque campagne.
  • la misura consiste nella riduzione della produzione di uve destinate alla produzione di vini a DOP e IGP mediante la rimozione parziale dei grappoli non ancora giunti a maturazione, obiettivo miglioramento della qualità.
  • l’impegno alla riduzione della produzione non può essere inferiore al 15% rispetto alla resa media aziendale regionale delle ultime cinque campagne, riferita alle tipologie di vino a DOP, IGP.
  • l’aiuto  è determinato sulla base delle superfici che hanno concorso alla produzione delle seguenti tipologie di uve così come rivendicate con la dichiarazione di vendemmia dell’anno 2019/2020, con i seguenti importi massimi:
  • Uve destinate a vini ad Indicazione Geografica Tipica (IGT) – importo massimo per ettaro: 500 euro
  • Uve destinate a vini a Denominazione di Origine Controllata (DOC) – importo massimo per ettaro: 800 euro
  • Uve destinate a vini a Denominazione di Origine Controllata Garantita (DOCG) – importo massimo per ettaro: 100 euro
  • Il produttore deve presentare la domanda in modalità modalità telematica entro il 31 luglio 2020, salvo proroghe con decreto del Direttore generale delle politiche internazionali e dell’Unione europea, sulla base di un modello precompilato.
  • AGEA OP definisce con propria Circolare le modalità procedurali ed i termini necessari per l’attuazione del presente decreto.
  • L’aiuto di cui all’articolo 1 è concesso nei limiti ed alle condizioni stabilite dal decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, in corso di notifica alla Commissione europea, recante misure a sostegno delle imprese attive nei settori agricolo e forestale e delle attività ivi connesse, in relazione all’emergenza epidemiologica da Covid-19

 

Contatti

Contattaci

Se vuoi entrare a far parte del Consorzio delle Venezie, se hai bisogno di maggiori informazioni o semplicemente per un saluto, non esitare a contattarci. Di seguito puoi trovare le nostre coordinate.

Sede operativa

via Pallone 20
37121 Verona
CF 04418130276

Chiamaci

info@dellevenezie.it
+39 342 8939588
Lun - Ven
9:00-18:00

Vuoi scriverci un messaggio?

Scrivici